Proposte e ricerche Rivista storica fondata nel 1978
Proposte e ricerche

Torna alla pagina precedente


Numero Q34
Titolo A 140 anni dalla Orte-Ancona. La ferrovia nello sviluppo dei territori umbro-marchigiani
Anno 2008
Autori
    -
Curatori
Pagine 272
Editore ISSN: 2036-332X Proposte e ricerche
Prezzo 15,00
Abstract Atti del convegno di Foligno, 21 ottobre 2006. In questo volume si pubblicano gli atti del convegno “A 140 anni dalla Orte-Ancona. La ferrovia nello sviluppo dei territori umbro-marchigiani”, tenutosi in Foligno il 21 ottobre 2006, organizzato su proposta e con il contributo del Comune di Foligno e alla cui realizzazione hanno partecipato l'Istituto per la Cultura e la Storia d’Impresa “Franco Momigliano” (Icsim, Terni), L’Officina della memoria (Foligno) e la nostra rivista. La celebrazione dei centoquarant’anni da un evento sia pure assai importante nella storia di uno spazio economico può sembrare singolare, tuttavia l’apertura al traffico (1866) della strada ferrata da Roma per Ancona passante per Foligno aveva qualche buon motivo per essere ricordata. Si trattava di ripercorrere una storia per coglierne il peso sul presente, per capire cioè quando, come e perché fosse avvenuta una frattura all’interno di un processo nel suo complesso piuttosto lineare; frattura che ha implicato e sta implicando esiti assai critici sull’assetto strutturale di una media realtà come quella di Foligno che - per molti decenni - ha tratto la propria capacità economica (e non solo) dal sistema ferroviario italiano. Significava anche stimolare una riflessione su quanto rimaneva di quel complesso di servizi industriali e commerciali che prima e dopo gli anni della grande trasformazione aveva costituito la base dello “sviluppo locale”. La vicenda di Foligno esemplifica un paradigma ampiamente giustificativo di un convegno che del contesto umbro-marchigiano ha fatto il proprio punto focale: con le relazioni di Stefano De Cenzo, Roberto Giulianelli, Carlo Verducci, Roberto Lorenzetti, Piero Muscolino, Luciano Giacchè, Augusto Ciuffetti, Fabio Bettoni e Paolo Raspadori; con lo sguardo di Andrea Giuntini rivolto all’ambito extra-regionale adeguatamente correlato al nodo appenninico e con quello di Stefano Maggi attento al riferimento istituzionale-nazionale. Un convegno che ha posto delle domande per bocca di Ercole Sori. Il lettore dirà se ci si è fermati a prime risposte o si è riusciti ad andare oltre.
Disponibilità Si
Tipo documento Quaderno
Articoli

Proposte e ricerche

Economia e società nella storia dell’Italia centrale

home | torna ai risultati della ricerca | dettaglio documento

Web Design: Paolo Morpurgo