Proposte e ricerche Rivista storica fondata nel 1978
Proposte e ricerche

Torna alla pagina precedente


Numero Q24
Titolo Le Marche fuori dalle Marche. Migrazioni interne ed emigrazione all'estero tra XVIII e XX secolo (4 tomi)
Anno 1998
Autori
    -
Curatori
Pagine 1072
Editore ISSN: 2036-332X Proposte e ricerche
Prezzo -
Abstract [Atti del convegno internazionale, Fabriano-Fermo, 20-22 marzo 1997] Poco più di cento anni or sono aveva inizio la grande emigrazione marchigiana all'estero, ma i marchigiani non erano nuovi agli spostamenti migratori, anche se su distanze più brevi di quelle continentali e transoceaniche. Pochi decenni fa si registrava l'esaurimento dell'emigrazione interna verso altre regioni italiane e verso l'estero. Sono trascorsi pochi lustri da quando la trasformazione delle Marche da area agricola semi-arretrata ad area economicamente sviluppata e ad elevata industrializzazione, ha iniziato ad attirare ex-emigrati marchigiani sulla via del rimpatrio, connazionali da altre regioni italiane e, soprattutto, immigrati stranieri. Un ciclo si è dunque chiuso. Vale dunque la pena di chiedersi chi sono questi marchigiani fuori dalle Marche, quanti sono, da dove vengono, dove si sono diretti, quali erano le urgenze che li spingevano e quali gli esiti che li attendevano di una esperienza "altrove". Questo convegno si è dunque posto come punto sufficientemente fermo, anche se non definitivo, dal quale osservare questa onda alta di mutamento sociale che ha investito la regione a cavallo dei secoli XIX e XX. Quasi quaranta contributi di studiosi italiani e stranieri tentano di tracciare un quadro abbastanza dettagliato della "inquietudine" territoriale dei marchigiani: migrazioni interne stagionali, in intensificazione dal XVIII secolo; migrazioni interne definitive extra-regionali, in crescita durante l'età contemporanea; emigrazione all'estero, verso paesi europei vicini e lontani, verso le rive del Mediterraneo, verso gli Stati Uniti, verso l'America Latina, soprattutto. Gli strumenti analitici per dipanare questa storia sono quelli che si confanno ai vari punti di vista dai quali viene esaminato un fenomeno così poliedrico e totalizzante, qual è l'esperienza emigratoria: l'economia regionale, la comunità locale, la famiglia, la politica, l'identità culturale all'estero, l'associazionismo, la realtà mezzadrile, quella marinara, il lavoro e la professione, il ceto sociale, la sussistenza, le implicazioni demografiche.
Disponibilità No
Tipo documento Quaderno
Articoli

Proposte e ricerche

Economia e società nella storia dell’Italia centrale

home | torna ai risultati della ricerca | dettaglio documento

Web Design: Paolo Morpurgo